1. DISPOSIZIONI GENERALI

1.1 Data e luogo

       L’A.S. Villa Luganese organizza, nei giorni Giovedì 11, Venerdì 12 e Sabato 13 giugno, 2015, presso il Campo sportivo di Villa Luganese, il Torneo di calcio amatoriale.

1.2 Tipo di Torneo  

       Il Torneo è aperto a giocatori regolarmente tesserati e non.

1.3  Basi legali

        Il presente Regolamento si basa sugli Statuti e Regolamenti emanati dall’Associazione Svizzera di Football (ASF)

1.4 Tassa di iscrizione

        La tassa di iscrizione è fissata nella misura di Fr. 100, da versare nei termini stabiliti dalla Società organizzatrice (10 giorni prima dell’inizio del torneo).

1.5 Iscrizione

      Ogni rappresentativa dovrà compilare il formulario d’iscrizione allegato ed inviarlo a: Athos Hochstrasser – Viale Castagnola 25 – 6900 Lugano. Oppure tramite posta elettronica al seguente indirizzo: athosh@msn.com. La polizza di versamento verrà recapitata unicamente alle squadre accettate a conferma della loro avvenuta iscrizione.

1.6 Designazione del Responsabile

       Ogni squadra deve designare un proprio Responsabile il cui nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico devono essere indicati nel formulario d’iscrizione. Il Responsabile deve aver raggiunto la maggiore età. La persona di riferimento deve essere responsabile di tutto ciò che riguardi la squadra (presentazione lista, maglie, orari d’inizio, istruire i giocatori sul regolamento, ecc.. ).

1.7  Giocatori

       Ogni squadra può iscrivere un massimo di 15 giocatori senza nessun limite di categoria e di età. I giocatori e giocatrici appartenenti ad una squadra non potranno assolutamente giocare in altre squadre.

 

2. REGOLAMENTO

2.1. Norme generali

Al Torneo partecipano 20 rappresentative o più che indicheranno la propria denominazione al momento dell’iscrizione.

Ogni squadra sarà in campo di gioco con un massimo di 6 giocatori (1 portiere e 5 giocatori di movimento). Vige la regola di una donna sempre in campo

I goal segnati dalle ragazze avranno un valore doppio. Questa regola non avrà però valore se ci saranno deviazioni da parte di un giocatore della stessa squadra.

Durante la partita si possono effettuare cambi volanti illimitati.

La decisione su chi spetta il calcio d’inizio sarà regolata con la monetina.

Ad inizio gara e ripresa del gioco dopo un goal è obbligatorio effettuare un passaggio indietro. Il tiro diretto è vietato.

Non sono ammessi contrasti, contatti e scivolate di nessun genere.

I calci di punizione si eseguono normalmente, diretti o indiretti, come indicato dall’arbitro. La distanza della barriera sarà di circa 5 metri (5 passi).

La regola del fuorigioco è abolita.

Le rimesse laterali sono da eseguire con i piedi nel punto in cui è uscita la palla. Distanza minima dell’avversario a 2 metri. Non è valevole una rete segnata direttamente dalla rimessa laterale.

Al portiere è permesso prendere la palla con le mani nel caso di retro-passaggio di un compagno di gioco solo una volta per azione e solo se pressato da un avversario.

Solo il portiere può effettuare il rinvio da fondo campo ed esclusivamente con le mani.

Ogni squadra deve presentarsi in campo con una divisa uniforme ed avere a disposizione eventualmente una di riserva.

I giocatori dovranno portare scarpe da calcio con tacchetti di gomma o scarpe da ginnastica. Sono proibite scarpe con tamponi in alluminio o simili. L’utilizzo dei parastinchi è consigliato.

La durata degli incontri è di 15 minuti.

Le squadre che non si presentano, oppure si presentano in ritardo oltre la tolleranza di 5 minuti, saranno dichiarate perdenti per forfait (0-3) e dovranno versare una penale di Fr. 50, salvo accordi precedentemente stabiliti con il Responsabile.

Un giocatore ammonito sconterà immediatamente 2 minuti di sospensione. Una seconda ammonizione nella medesima partita comporterà l’espulsione del giocatore recidivo. Un giocatore espulso per infrazione alle regole del gioco deve scontare una sospensione nella partita successiva. Un giocatore espulso per atti di discriminazione razziale, insulti, gesti antisportivi o con un comportamento non consono ad un torneo amatoriale non potrà più partecipare alle successive gare del Torneo. La giuria si riserva il diritto, in caso di atti gravi dentro o fuori dal campo, di squalificare l’intera squadra dal torneo.

Gli organizzatori declinano ogni e qualsiasi responsabilità per incidenti a persone o cose che dovessero accadere, in campo o fuori, durante lo svolgimento del Torneo o a dipendenza dello stesso.

L’iscrizione al Torneo impegna ogni giocatore e/o Dirigente responsabile all’accettazione integrale del presente Regolamento.

 

2.2  Norme particolari

Le squadre sono suddivise in 4 gironi. In ogni girone le squadre s’incontrano una volta tra loro.

Le prime tre classificate di ogni girone di qualificazione partecipano alla “Champions League” mentre le squadre classificate al 4° e 5° posto del girone partecipano alla “Coppa Uefa”.

La fase finale della coppa “Champions League” comincerà dagli ottavi di finale. Le semifinali saranno un mini torneo tra le 3 squadre qualificate. Le prime due classificate parteciperanno alla finale.

La fase finale della coppa Uefa comincerà dai quarti di finale.

In caso di parità tra più squadre al termine del girone eliminatorio e del mini girone di semifinali “Champions League”, farà stato il seguente ordine di classifica:

1. Scontro diretto.

2. Miglior differenza reti.

3. Maggior numero di reti segnate.

4. Sorteggio.

Le eliminatorie avranno una durata di 15 minuti.

Le partite della fase finale avranno una durata di 15 minuti oltre eventuali rigori(prima serie di 5 e successivamente ad oltranza).

Le finali delle due coppe avranno una durata di 30 minuti (2 tempi da 15 minuti). Se le partite dovessero terminare in parità si disputerà un tempo supplementare di 10 minuti e verrà applicata la regola del “Golden goal”. In caso di ulteriore parità decideranno i calci di rigore.

3  DISPOSIZIONI FINALI

 

3.1 Arbitri

Gli Arbitri ufficiali sono stati invitati dalla Società organizzatrice e quindi incaricati quali giudici unici per le decisioni durante lo svolgimento delle partite del Torneo.

3.2 Giuria

La giuria del Torneo è composta dai responsabili dell’organizzazione.

3.3 Cattivo tempo

Il torneo si svolgerà sul campo con qualsiasi tempo. In caso di intemperie che compromettano la sicurezza dei giocatori, la giuria può decidere di far giocare la partita ai calci di rigore o sorteggio

3.4 Casi non previsti

Per tutto ciò non previsto nel presente Regolamento, l’autorità competente e la giuria del Torneo decidono sulla base degli Statuti e Regolamenti della ASF in vigore.

3.5 Sorteggio

Il sorteggio verrà effettuato , durante il mese di maggio, presso la sede sociale della A.S. Villa Luganese.

3.6 Composizione dei gironi e programma partite

La composizione dei 4 gironi, oltre al programma dettagliato delle partite verranno trasmessi ai responsabili delle squadre, al più tardi 5 giorni dopo l’avvenuto sorteggio.

4 FAIR- PLAY

Lo spirito del Torneo è quello di creare un momento di incontro e di amicizia tra gli amanti dello sport del calcio e non. La Dirigenza della A.S. Villa Luganese invita tutti i giocatori e Responsabili nonché i loro sostenitori a non tradire tale spirito con l’auspicio che da tale esperienza tutti ne possano uscire con un arricchimento umano e sportivo.